Napoli Comicon 2011: resoconto e foto

Scritto da: -

Resoconto e galleria fotografia dell'edizione 2011 del Napoli Comicon.

Napoli Comicon 2011 - poster.jpg

Del Napoli Comicon 2011 ne abbiamo già parlato in un paio di post precedenti (qui tutti i nostri post sul Napoli Comicon).

Quelle comunque erano solo le prime impressioni “a caldo” (anche se tutto c’era in quella fiera tranne il caldo), cerchiamo ora di riparlarne con un po’ più di calma, accompagnando il resoconto con qualche foto.

Partiamo dal primo fattore che può dare un’idea iniziale della riuscita o meno di un evento: l’affluenza di pubblico. A leggere i dati ufficiali della fiera i visitatori quest’anno sono stati circa 35′000, quindi un aumento di circa il 10% rispetto al già ottimo scorso anno. Tenete presente che in questo caso però con un unico biglietto si entrava per tutti e tre i giorni, quindi il risultato dovrebbe essere più veritiero rispetto ai numeri di altre fiere in cui non ci sono abbonamenti e se una persona si fa tre giorni conta triplo…

Però bisogna premetterre una cosa per chi non ha partecipato al Comicon l’anno scorso. Dal 2010 la fiera si è divisa in due location molto distanti tra loro: Castel S. Elmo ha continuato a ospitare i fumetti e le mostre di tavole originali, mentre la Mostra d’Oltremare tutto il resto (cosplay, giochi, videogame…). Spostarsi da un padiglione all’altro non è agevole (un pezzo a piedi + un pezzo un funicolare + un pezzo in metro), quindi al contrario di altre fiere quali Lucca, i visitatori si sono trovati a scegliere se andare da una parte o d’altra. E la stragrande maggioranza ha scelto il Gamecon e solo pochi hanno preferito Castel S. Elmo.

Ecco alcune foto della fortezza: come potete vedere i visitatori sono molto meno di quanto siamo abituati a vedere in altre fiere di fumetti.

Napoli Comicon 2011-2.jpg

Napoli Comicon 2011-8.jpg

Napoli Comicon 2011-5.jpg

Peccato perchè le mostre erano belle (superiori a quelle di quasi tutte le altre fiere fumettistiche italiane) e c’erano alcuni ospiti importanti.

A proposito di ospiti, purtroppo la maledizione dell’ospite straniero ha colpito ancora. Come era già successo a Lucca con Grant Morrison e Juanjo Guernido e a Torino con David Prowse, anche a Napoli ha “paccato” l’ospite straniero di punta: Guera, disegnatore di Scalped. Peccato che, al contrario di altre fiere, la notizia non sia stata data con più anticipo. Le motivazioni? Contrastanti. Per il sito si tratta di “un contrattempo personale”, per lo staff della manifestazione in fiera avrebbe semplicemente perso l’aereo…

Oltre a Guera non si è visto neanche Carlo Peroni, un altro degli ospiti principali. Comunque altri ospiti non sono mancati e in particolare Tanino Liberatore è stato l’autore maggiormente attorniato da fan.

Nelle foto qui di seguito alcuni autori alle prese con dediche e disegni.

Napoli Comicon 2011-Giuseppe Palumbo

Napoli Comicon 2011-Nix

Napoli Comicon 2011 - Diavù

Napoli Comicon 2011 - Michela Cacciatore

Napoli Comicon 2011-GG Studio

Napoli Comicon 2011 - Laca e i Paguri

Per finire alcune foto delle mostre, delle conferenze e della premiazione del Premio Micheluzzi 2011.

Napoli Comicon 2011-10.jpg

Napoli Comicon 2011-17.jpg

Napoli Comicon 2011-18.jpg

Napoli Comicon 2011-23.jpg

Napoli Comicon 2011-24.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!