I più importanti fumettisti scomparsi nel 2011 (parte 1)

Scritto da: -

Da Sergio Bonelli (Zagor, Mister No) a Del Connell (papà di SuperPippo), passando per Gene Colan e Gilles Chaillet

Sergio-Bonelli.jpg

Prima parte del doveroso omaggio che vogliamo rendere ai più importanti fumettisti venuti a mancare durante il 2011.

 

 

JACK ADLER

New York (USA) 1 luglio 1917 - New York (USA) 18 settembre 2011 (94 anni)

Copertinista e colorista, Adler ha lavorato per circa 40 anni nella DC Comics, diventandone anche vicepresidente della produzione. Tra le testate a cui ha lavorato ricordiamo G.I. Combat, Lanterna Verde, Heavy Metal e Sea Devils.

Immagine di anteprima per sea-devils.jpg

 

MICK ANGLO (Maurice Anglowitz)

Londra (UK), 19 giugno 1916 - 31 ottobre 2011 (95 anni)

Fumettista ed editore britannico, Anglo è noto soprattutto per aver creato il personaggio Marvelman, conosciuto anche come Miracleman. Marvelman nacque nel ‘54 come rimpiazzo a seguito della chiusura di Capitan Marvel. Negli anni ‘80 tornò in auge grazie all’intervento di Alan Moore.

 

Immagine di anteprima per marvelman.jpg

 

EDUARDO BARRETO (Luis Eduardo Barreto Ferreyra)

Montevideo (Uruguay), 1954 - 2011 (57 anni)

Barreto è sicuramente uno dei più importanti e famosi fumettisti uruguaiani. Dopo aver pubblicato strip nell’america latina, approda nel mondo dei comics americani grazie alla Marvel Comics, ma è la DC Comics a dargli la notorietà affidandogli personaggi quali Superman, Batman, Legione dei Supereroi, Lanterna Verde e Flash. Negli anni ‘90 lavora in Dark Horse su fumetti tratti da film: Indiana Jones, Alien e Star Wars. Negli ultimi anni pubblica per verie case editrici quali Claypool Comics, Boom! Studios e IDW, oltre a alla strip Judge Parker di Harold LeDoux.

Batman di Barreto

 

BILL BLACKBEARD (William Elsworth Blackbeard)

Blackbeard

Lawrence (USA), 1926 - Watsonville (USA), 2011 (84 anni)

Non era un fumettista Bill Blackbeard, ma mi sembra giusto ricordarlo qui per la sua importanza nella preservazione della memoria dei primi fumetti americani. Saggista ed editore, fondò la San Francisco Academy of Comic Art per salvare le strisce a fumetti destinate al macero. La sua collezione consisteva di circa 2 milioni e mezzo di ritagli di giornale con fumetti addirittura di fine ‘800.

Bill-Blackbeard-02.jpg

 

 

SERGIO BONELLISergio Bonelli

Milano, 1932 - Monza, 2011 (78 anni)

Figura chiave e imprescindibile del fumetto italiano, con la sua Sergio Bonelli Editore ha pubblicato la maggior parte dei maggiori successi made in Italy. Tex, Dylan Dog, Zagor, Nathan Never, Martin Mystere, Dampyr, Julia… migliaia e migliaia di storie che hanno accompagnato per decenni più generazioni di lettori. Anche come sceneggiatore il suo impatto nella storia del fumetto italiano non può essere trascurato. Sotto lo pseudonimo di Guido Nolitta (per non essere confuso col padre Gian Luigi Bonelli, creatore di Tex) creò due dei fumetti più longevi è più famosi in Italia: Zagor (che l’anno scorso ha festeggiato cinquant’anni di vita editoriale) e Mister No (chiuso un paio di anni fa dopo oltre trent’anni di pubblicazioni).

Zagor-numero-1.jpg

 

GILLES CHAILLETChaillet Gilles

Parigi (Francia), 1946 - Margency (Francia), 2011 (65 anni)

Importante autore francese, Chaillet è attivo nel campo delle bande dessinée sin dalla metà degli anni ‘60. Noto per la passione per la storia antica, dal 1976 al 1998 collabora con Jacques Martin alla realizzazione di nove albi di Voyages d’Alix. Nel 1979 crea Vasco, la sua serie più famosa. Ambientata nell’Italia del XIV secolo, Vasco arriverà a contare 23 volumi. Tra gli altri albi ricordiamo I viaggi di Orione, I triangoli segreti  e Nella Roma dei Cesari.

Voyages d'Alix

 

GENE COLAN

New York (USA), 1926 - 2011 (87 anni)

Noto anche come Adam Austin, Gene Colan iniziò a lavorare nel mondo dei comics nel 1946. Negli anni ‘60 e ‘70 fu molto attivo sia per la Marvel che per la DC Comics lavorando su personaggi come Sub-Mariner, Iron Man, i Vendicatori e Dottor Strange. In particolare lo ricordiamo per la sua lunga sequenza su Daredevil duratata ben 81 numeri, la serie horror Tomb of Dracula e Howard the Duck. Negli anni ‘80 fu uno dei principali disegnatori di Batman per la DC Comics e collaborò con altre case editrici come Dark Horse e Archie Comics. Nel 2005 è stato inserito nella Hall of Fame degli Eisner Award.

Gene Colan Deardevil

 

DEL CONNELLDel Connel

Cincinnati (USA) 1918 - 2011 (93 anni)

Senza dubbio Connell è stato uno dei più importanti sceneggiatori della Disney e del fumetto umoristico in generale. Ha sceneggiato oltre 7000 storie oltre ad aver inventato celebri personaggi come SuperPippo. Attivo anche nel reparto cinematografico, ha collaborato alla realizzazione di molti Classici Disney tra cui Fantasia, Dumbo e Alice nel Paese delle Meraviglie.

Super Goof

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!