Strage alla prima di Il cavaliere oscuro - Il ritorno

Scritto da: -

Ieri un pazzo è entrato in un cinema di Denver è ha iniziato a sparare sul pubblico: 12 i morti e più di 50 i feriti

strage_di_denver_batman_il_cavaliere_oscuro_il_ritorno-51025425.jpg

Ieri è finalmente uscito nelle sale americane Il cavaliere oscuro - Il ritorno, terzo capitolo della trilogia firmata Christopher Nolan dedicata all’uomo pipistrello (in Italia dovremo attendere ancora fino al 29 agosto).

Purtroppo la festa della prima mondiale si è trasformata in tragedia quando un folle è entrato nella sala gremita travestivo come Bane (il villian di Batman nel film) iniziando a sparare all’impazzata sugli spettatori.

Ma andiamo con ordine…

Siamo in un cinema di Aurora, cittadina del Colorado nell’area metropolitana di  Denver, durante la proiezione di mezzanotte di Il cavaliere oscuro - Il ritorno. Un ragazzo sfonda con un calcio la porta del cinema ed entra in sala, vestito di nero, con indosso una maschera antigas e un giubbotto antiproiettile, armato di fucile, coltello e due pistole. Lancia un lacrimogeno e comincia a sparare sul pubblico.

Il bilancio è drammatico: 12 le persone uccise e più di 50 i feriti, tra i quali anche alcuni bambini. L’omicida viene fermato dalla polizia subito, dopo la sparatoria, nel posteggio del cinema. Risulterà chiamarsi James Holmes, ragazzo di 24 anni, ex studente del dottorato di ricerca in neuroscienza all’Università del Colorado. Perquisendo il suo appartamento viene rinvenuta dalla polizia una grossa quantità di esplosivi a causa dei quali sono stati evaquati gli edifici circostanti in attesa della bonifica da parte degli artificieri.

Qui sotto il servizio del tg di Sky.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voti.